Qualità del codice

Qualità del codice

Topaz con SonarSourceJenkins fornisce un feedback immediato sulla qualità del codice COBOL per quanto riguarda lo sviluppo delle applicazioni mainframe così come una visione aziendale della qualità per il management.

L’integrazione tra Topaz WorkbenchSonarLint consente agli sviluppatori di garantire la qualità del codice COBOL e il rispetto degli standard, sia direttamente da Topaz Workbench che in tutto il ciclo di vita dello sviluppo delle applicazioni mainframe:

  • Controlli di qualità del codice in tempo reale consentono una risoluzione dei problemi tempestiva da parte degli sviluppatori, prima che tutto ciò diventi più complesso e dispendioso
  • È possibile ridurre la complessità del codice, agevolando nel corso del tempo la manutenzione e la risoluzione dei problemi inerenti al codice

Unit test automatizzato

Dopo aver risolto le problematiche del codice evidenziate da SonarLint, sfrutta l’automazione dello unit test come parte dei tuoi processi di Integrazione Continua e di Compilazione Continua per convalidare parti dei programmi COBOL batch. Topaz for Total Test crea automaticamente uno unit test utilizzando i dati raccolti da una sessione di debug Xpediter insieme ad altri asset di test che ne supportano l’esecuzione.

  • Gli unit test eseguiti attraverso una pipeline Jenkins possono creare dei risultati passato/fallito in Jenkins e SonarQube, in modo che gli sviluppatori possano verificare l’andamento del test dopo ogni build
  • I Quality Gate possono essere installati per determinare se procedere con un flusso di lavoro o fermarsi e correggere il codice prima di continuare

Sfrutta Jenkins per l’integrazione continua

  • L’integrazione di Topaz for Program Analysis con SonarQube  per la gestione della qualità del codice e con Jenkins per un’integrazione continua aiuta le organizzazioni a ridurre i tempi di sviluppo delle applicazioni mainframe e di distribuzione, senza rinunciare al rispetto degli standard di qualità di COBOL

Visualizza le tendenze, evidenzia i problemi e verifica il codice integrato

    • L’analisi statica viene effettuata attraverso l’aggiornamento automatico del codice sorgente del progetto tramite Jenkins a partire dagli strumenti di gestione del codice sorgente ISPW, PDS ed Endevor
    • I responsabili dei team e i manager possono acquisire una visione olistica sull’evoluzione della loro base di codice, in modo da comprendere le tendenze e i progressi della qualità del codice nel corso del tempo
    • Può essere facilmente visualizzato un riepilogo di hotspot e problemi tra reparti e tecnologie
    • Vengono visualizzate attività di sviluppo delle applicazioni mainframe con dashboard completi che danno visibilità su  metriche di qualità del codice di singoli utenti, di team e di progetto.