Gestione del codice sorgente

Gestione del codice sorgente

Evolvi per soddisfare le esigenze digitali con la gestione Agile del codice sorgente

Senza uno strumento di gestione del codice sorgente (source code management, SCM) adeguato, non puoi tenere sotto controllo in maniera efficace il tuo stato di lavoro, mantenere una catena di comando, usare ambienti separati per i test o supportare pienamente il ciclo di vita di sviluppo del software, tra gli altri processi di base. Mentre complesse soluzioni SCM sviluppate in casa e anche alcuni degli strumenti di mercato più complessi e antiquati possono aiutarti a realizzare questi compiti essenziali, i centri mainframe devono andare oltre al “discreto” ed evolvere per soddisfare le nuove esigenze in un’economia digitale, così come i loro strumenti SCM.

La soluzione Agile SCM di Compuware fa leva sui punti di forza di ISPW, includendo integrazioni con diversi strumenti mainframe di Compuware, così come diversi strumenti DevOps distribuiti e multi-piattaforma, consentendo agli sviluppatori di costruire, testare e implementare in maniera rapida e sicura un codice mainframe che sfrutti varie funzionalità moderne.

Integrazioni con la catena di strumenti DevOps

Così come tutti i tuoi strumenti mainframe, il tuo strumento SCM deve integrarsi in tutti i processi DevOps della tua azienda, consentendoti di automatizzare la compilazione, il test e la promozione del codice. Le REST API per ISPW consentono agli utenti di creare, promuovere, implementare e controllare lo stato delle versioni del codice usando popolari strumenhttps://testcpwr.com/api-integrations/ti Agile/DevOps.

Sviluppo parallelo in tutta l’azienda

Mettersi in fila dietro ad altri sviluppatori per effettuare cambiamenti sul codice è una pratica di sviluppo scadente quando i team mainframe devono lavorare con metodologia Agile su sprint da due settimane. I team mainframe devono sviluppare e consegnare con maggiore rapidità. Le molteplici aree di sviluppo di ISPW consentono lo sviluppo parallelo. Inoltre:

  • Il grafico del ciclo di vita mostra versioni multiple del codice in transito, per una migliore collaborazione
  • Il monitoraggio end to end mostra ogni azione che influisce sul codice in esecuzione a qualunque livello
  • Gli utenti vedono una memoria eventi di tutte le attività attraverso il ciclo di vita di sviluppo

Analisi di impatto prima della compilazione

La maggior parte degli strumenti SCM cerca impatti causati dai cambiamenti al codice al momento della compilazione. A quel punto è troppo tardi per scoprire che la tua modifica a un programma influisce su qualsiasi programma ad esso correlato. Hai necessità di vedere come le modifiche si riverseranno prima della compilazione, per avere un’idea corretta di quanto grande o piccolo sia un progetto e pianificare di conseguenza. ISPW consente agli sviluppatori di vedere quanto una potenziale modifica al codice possa avere un impatto sul resto dell’ambiente mainframe in anticipo, usando una rappresentazione grafica.

Comparazione grafica fianco a fianco

La maggior parte degli strumenti SCM consente agli sviluppatori di confrontare versioni di un programma in ISPF, ma questo ambiente rende difficile individuare e fondere facilmente le modifiche. La comparazione fianco a fianco di ISPW attraverso Topaz Workbench, l’IDE basato su Eclipse e interfaccia di sviluppo moderna di Compuware, rende facile l’individuazione rapida delle differenze tra le versioni di un programma e prende decisioni di unificazione intelligenti.

Approvazioni mobile dovunque e sempre

In un’era che richiede un’agile reattività per i clienti, le approvazioni del codice non possono essere ritardate per l’assenza di un manager o di un membro del team. L’interfaccia mobile di ISPW elimina i ritardi consentendo agli approvatori di rispondere alle chiamate, ovunque e in qualsiasi momento in cui le modifiche al codice siano pronte per l’approvazione.

Facilità di amministrazione

A differenza di altri strumenti SCM, ISPW è molto più facile da impostare e amministrare. Richiede un codice meno personalizzato attraverso i processori, dato che i team di sviluppo devono semplicemente scegliere le capacità precodificate specifiche che vogliono usare. In un altro esempio, ISPW usa scheletri di compilazione modulari e riutilizzabili per semplice sostituzione, annidamento e percorso condizionale. Con pochi scheletri, puoi coprire una vasta gamma di compilazioni, da COBOL a DB2 e altro ancora. E dato che gli scheletri sostituiscono le librerie di versione, hanno raramente bisogno di essere cambiati.

Attività di sviluppo non più a silo

Il SCM di un mainframe non può essere un’isola, dato che è parte così integrale di altre attività di sviluppo. ISPW si integra tramite Topaz Workbench con i principali prodotti Compuware per permettere:

  • Le modifiche con Topaz for Enterprise Data
  • L’analisi con Topaz for Program Analysis
  • Il test con Topaz for Total Test
  • Il debug con Xpediter